Caratteristiche tecniche del composto calce e canapa

Pro e contro di intonaci e muri in calce e canapa

Materiale estremamente sostenibile e traspirante.

 

 

    Sia isolare che usare intonaci termoisolanti è sempre un’ottima scelta per migliorare il benessere abitativo. (vedi: introduzione all’isolamento e vantaggi di un buon intonaco).

Vediamo in breve alcune caratteristiche del composto in calce e canapa che può essere usato sia come isolante a cappotto, sia come muratura di tamponamento isolante che come intonaco. (vedi:

Cassero per autocostruzione dei mattoni calce-canapa
Dimostrazione autocostruzione dei mattoni calce e canapa. Photo credits: 8plan.net

Autocostruzione: la ricchezza della condivisione!

 

     La canapa può essere coltivata in una gran varietà di climi, a differenti latitudini e in diversi tipi di terreno, è quindi disponibile in loco. Potrebbe addirittura essere coltivata nel campo vicino al cantiere: un vero e proprio isolante a km zero! In seguito non ha bisogno di particolari trattamenti, se non la triturazione necessaria ad ottenere il canapulo.

Una volta ottenuto questa specie di truciolato, tutto ciò che rimane da fare è unire la calce e si potrà dare forma a qualunque tipo di pavimento, muro, isolamento o intonaco, in base alle necessità.

A seconda del tipo di intervento è possibile autoprodurre anche i mattoni per poi posarli in un secondo momento, e ciò è particolarmente utile nel caso di ristrutturazioni, per la velocità e la pulizia di posa.

Ma… funziona veramente? Grazie alla disponibilità dei collaboratori al progetto “Anonima Canapari Resilienti” ho potuto visitare una casa già ristrutturata con un cappotto in mattoni di calce e canapa autoprodotti e posso confermare che il risultato è molto buono, sia dal punto di vista funzionale che estetico. La cosa più importante è che il gruppo sta sviluppando questa tecnologia con l’intento di condividerla liberamente, spiegando come autoprodurre i mattoni in modo del tutto indipendente. 

A breve verrà pubblicata una piccola guida per poter eseguire sia l'intonaco che i mattoni in proprio.

     Nel frattempo, c’è un aspetto più sostanziale del loro lavoro su cui vale la pena soffermarsi, ovvero la condivisione della conoscenza. Il gruppo vuole rimanere anonimo, proprio perchè il sapere è una ricchezza che va condivisa al di là degli interessi personali. Infatti questo progetto ritiene più importante l’azione che chi la svolge: un’ulteriore garanzia della validità di questa tecnica e una protezione da quegli interessi politici ed economici che possono arrivare perfino a farci abbandonare buone pratiche tradizionali e sostenibili.

 


Per vedere le caratteristiche tecniche essenziali di calce e canapa.

Per capire come nasce il composto calce-canapa, i suoi usi principali in edilizia.

 

Vai ai contatti o scrivi alla mia mail per richiedere altre informazioni: